"They named a brandy after Napoleon, they made a herring out of Bismarck,and Hitler is going to end up as a piece of cheese."

 

 

CinemAperitivo:

Fortunata

ITA 2017, R: Sergio Castellitto mit Jasmine Trinca, Stefano Accorsi, Alessandro Borghi, 103 Min, OmeU 

In Anschluss Aperitivo und Skype Gespräch mit Giulia Orlandi, Architekt  aus Rom

To the outskirts in Rome, Fortunata, bankrupt marriage legionary, struggle daily to grow alone her daughter in the best of the ways. Among thousand difficulties, she dreams to open a shop of hairdressershop with the purpose to find her own independence and her own happiness.

Skype con Giulia Orlandi: architetta romana, specializzata in progettazione urbana

Fortunata, sui trent'anni, sta crescendo da sola la figlia Barbara di otto anni in una zona degradata di Roma. Ad agosto, nell'assolata e quasi deserta città, la giovane madre si guadagna da vivere facendo messe in piega e shatush ad amiche e vicine, tutto ovviamente in nero. Sogna sempre di aprire un suo negozio di parrucchiera per diventare indipendente dal punto di vista economico e acquisire una certa stabilità. Franco, il marito con cui ella non vive ormai più, ma con cui non è ancora separata legalmente, la perseguita con visite impreviste, insulti gratuiti e aggressioni sessuali. Chicano, il suo migliore amico, è un tossico con una madre di origine straniera, Lotte, che sta sempre più sprofondando nell'oblio dell'Alzheimer. Fortunata conosce uno psicoterapeuta infantile, Patrizio, che deve fornire sostegno psicologico la piccola Barbara per decisione dei servizi sociali. Questo incontro si presenterà a Fortunata come l'occasione per dare una svolta alla propria esistenza. Ma non tutti riescono a cogliere l'attimo giusto: a volte, la cronica mancanza di fiducia in sé stessi, e la disperazione per ogni possibilità di felicità e realizzazione, possono avviare un circolo vizioso difficile, se non impossibile, da arrestare.

Um unsere Webseite für Sie optimal zu gestalten und fortlaufend verbessern zu können, verwenden wir Cookies. Durch die weitere Nutzung der Webseite stimmen Sie der Verwendung von Cookies zu. Weitere Informationen zu Cookies erhalten Sie in unserer Datenschutzerklärung.
Datenschutzerklärung Annehmen Ablehnen